1049 TEHERAN

//1049 TEHERAN

1049 TEHERAN

 

Materiali: trama, ordito e vello interamente in pura seta naturale di primissima qualità; tinture naturali

Dimensioni: cm. 159 x 100 = 1.59 mq

Annodatura: circa 1.300.000 nodi/mq

 

 

Richiedi informazioni

 

Disponibile

Stampa questa scheda

Scarica foto in HD

Descrizione

Meraviglioso tappeto prodotto nella città santa iraniana di Qum, rinomata per la sua centenaria tradizione manifatturiera dell’arte del tappeto. Esso si annovera tra uno dei suoi preziosi esemplari, prodotti annodando finemente le sete più pregiate per creare bellissimi ed eleganti  disegni. Possiede infatti trama, ordito e vello in sete naturali fini che gli donano lucentezza e morbidezza oltre ad una piacevole leggerezza. Esse sono state annodate con cura secondo i canoni di tale città così da conferirgli robustezza e lunga vita . La sua annodatura conta circa 1.200.000 nodi al metro quadrato come degno delle prestigiose opere persiane.  I colori al suo interno sono stati sapientemente creati a partire da materie vegetali così da diventare in futuro sempre più accattivanti e dalle tonalità naturali. I disegni che porta con sé sono tratti da elementi della natura e sono stati ideati con cura in modo da intrecciarli creando una fitta lavorazione : essa  ha richiesto un lungo tempo di realizzo oltre ad una indiscussa abilità ma gli dona maggiore raffinatezza e particolarità, infatti esso ha una classica struttura con medaglione centrale , attorniata però da altri mille ricami cosicché ogni singolo spazio sia decorato non lasciando quasi intravvedere lo sfondo.  Il medaglione centrale è una vera esplosione floreale primaverile che parte da una stella e si irradia illuminando lo spazio circostante recando in sé anche una successione stilizzata circolare di disegni a preghiera. Lo spazio che lo attornia così come i bordi,  è ricco di ghirlande floreali composte ad esempio da colorate primule (fiore che annuncia la nuova stagione, il rinnovamento ed è un augurio di buona fortuna ) e viole (simbolo di umiltà e modestia oltre che  dell’amore romantico ) . Comunione tra i vari spazi sono i ricami dorati che impreziosiscono il disegno , arricchendolo di complessità , donando un tocco di luce e creando proprio un filo conduttore nell’intero esemplare. Due piccole cornicette su fondo verde ( colore vegetale ricavato da piante della Famiglia dei Rhamnus )   inquadrano la bordura principale , anch’essa  con ricchi decori floreali. Unico elemento senza dettagli è la cornice più esterna , annodata semplicemente con sete di color amaranto (ricavato dalla radice della pianta di Rubia Tinctorium ) così da staccarsi dal resto del tappeto e creare una vera chiusura che lo inquadra e incornicia perfettamente.  E’ un capolavoro da cui emerge la maestria persiana , frutto di passione ed esperienza; saprà diventare vecchio ed antico conservando il suo valore a divenendo sempre più un oggetto d’arte e di pregio  capace di distinguersi per la propria bellezza e importanza.

Torna alla collezione di Qum