1038 NAIN SHISH-LA

//1038 NAIN SHISH-LA

1038 NAIN SHISH-LA

 

Materiali: trama e ordito in cotone, vello in pregiata lana kork e seta naturale; colori naturali

Dimensioni: cm. 200 x 131 = 2.62 mq

Annodatura: circa 900.000 di nodi/mq

 

 

 

Richiedi informazioni

 

Disponibile

Stampa questa scheda

Descrizione

Si tratta di un tappeto di  Nain sei fili persiano realizzato da una scuola che ormai non produce più esemplari; è un ‘opera prodotta circa 30 anni fa,  perciò non viene ancora definita di vecchia manifattura ( che include  tappeti prodotti oltre 35/40 anni fa ) ma sicuramente racchiude in sé tutte le caratteristiche dei grandi e importanti tappeti prodotti proprio in tali epoche, tappeti che sicuramente hanno , sia per qualità che per fascino, un gradino in più rispetto ai Nain shish-la  prodotti dalle pochissime scuole rimanenti che tuttora realizzano tali manufatti. I suoi colori sono rigorosamente vegetali e , pur rimanendo tradizionali secondo i canoni della qualità di nain, possiedono già  nuance più calde rispetto agli odierni Nain che, a parità di colori,  hanno tinte altrettanto eleganti ma più fredde. Anche la sua annodatura è all`altezza degli importanti tappeti persiani di nain , infatti  raggiunge una finezza di oltre un milione di nodi al mq. La sua struttura è caratterizzata dal medaglione centrale che ha dei richiami alla forma del cuore ( simbolo di amore terreno e divino ) e della Mirhab ( nei dettagli su fondo bianco ) , poi è decorato ad esempio con fiori di viola ( simbolo dell’amore romantico ma anche di umiltà e modestia) ed altri . Il meraviglioso fondo color azzurro intenso ( colore vegetale ricavato da una particolare macerazione delle foglie di  Indigofera Tinctoria poi lavorate per ottenerne la tonalità desiderata ), consente maggior rilievo ai soggetti floreali su di esso adagiati e alle bordure rese più chiare.  Nei quattro angolari è presente il colore verde :  solitamente tale cromia viene utilizzata solamente in piccolissimi particolari mentre in questo capolavoro è stato posto più in evidenza. La cornice che ricama la parte centrale, di colore amaranto, delimita gli spazi ma funge anche da cornice protettiva del cuore dell’esemplare. Nelle bordure esterne più piccole si trovano in successione speculari simboli Botteh ( molto rilevanti per la loro cultura, essi infatti venivano realizzati già in antichità perché sono simboli di prosperità e fecondità ). E’  un tappeto capace di donare eleganza, calore e finezza ad un ambiente nello tempo stesso;  inoltre  rappresenta anche un valore su cui contare  poiché sarà capace di sfidare i secoli ed entrare nel mondo dell’antico portando con sé la sua storia ed il suo fascino.

 

Torna alla nostra collezione di Nain

Scopri di più sui Nain consultando il nostro blog