1028 NAIN SHISH-LA

//1028 NAIN SHISH-LA

1028 NAIN SHISH-LA

 

Materiali: trama e ordito in finissimo cotone, vello in pregiata lana kork e pura seta naturale

Dimensioni: cm. 225 x 137 = 3.08 mq

Annodatura: circa 1.000.000 nodi/mq

 

 

 

Richiedi informazioni

 

Disponibile

Stampa questa scheda

Scarica foto in HD

Descrizione

Bellissimo tappeto di Nain shish-la persiano proveniente dalla omonima città; per la sua creazione sono stati utilizzati materiali di prima qualità quali sete naturali e lane kork , oltremodo la sua annodatura è molto fine,  i suoi colori vegetali e le rifiniture di pregio, infine le rappresentazioni che lo contraddistinguono sono particolari e d’effetto.  Rara è stata la scelta della scuola produttrice di associare il medaglione centrale ad una struttura alternativa , simbolo della vastità di significati simbolici che essa ha voluto attribuire all’opera nel suo complesso. Il  disegno infatti parte dal cuore del tappeto ovvero dal medaglione centrale nel quale si ritrovano alcuni richiami floreali, poi continua nei raffinati decori floreali posti sul meraviglioso fondo azzurro-cielo , tra cui si possono distinguere delicati fiori di primula ( simbolo di rinnovamento e augurio di buon auspicio ) e diverse  rose ( la regina dei fiori, molto rilevante come immagine nella cultura islamica ); il tutto è contornato da una deliziosa greca e affiancato da quattro immagini su fondo chiaro che ricordano dei  piccoli alberi della vita appena nati; ancora più rilevanti sono i particolari che seguono , posti alle due estremità quasi a formare una corona : in essi ecco un susseguirsi di piccoli archi ( simbolo che ha una tradizione ben radicata nei tappeti più importanti al mondo; tale disegno rappresenta sempre un arco o nicchia : esso  è nato da una precisa esigenza religiosa , infatti i musulmani sono soliti pregare 5 volte al giorno e, durante tale funzione, 7 parti del corpo devono poggiare su di una superficie pulita , per questo si suole utilizzare un tappeto anziché poggiarsi a terra ), tali  Mirhab sono state  realizzate con fondo chiaro e scuro alternati così da distinguersi meglio e affiancate  da complessi simboli Botteh ( sinonimi di prosperità e fecondità ). In realtà anche  tutto l’insieme centrale pare richiamare , nelle sue linee più esterne, il contorno di una Mirhab, sia in alto che in basso e nei laterali. Tale opera perciò possiede un importante significato religioso e , proprio per questo motivo,  le è stata dedicata parecchia cura e dedizione. Le bordure che contornano l’esemplare sono in parte decorate da un insieme di intrecci floreali, in parte composte da alcuni fiori alternati tra loro e in parte raffigurano una successione di figure circolari i cui colori richiamano le altre parti dell’opera.  Tale tappeto è sicuramente bello da ammirare e capace di donare soddisfazioni personali, ma anche monetarie infatti vedrà il proprio valore mantenersi nel tempo .

 

Scopri di più sui Nain consultando il nostro blog

Torna alla nostra collezione di Nain